Saznali smo zašto se Talijan Russo nije pojavio na meču protiv Clarkea!

Europska boksačka legenda i bivši dvostruki osvajač olimpijskog srebra, Clemente Russo, je trebao u subotu ukrstiti rukavice s Britancem Frazerom Clarkeom na londonskim kvalifikacijama za OI. Pobjednik je trebao ići na našeg najboljeg amaterskog teškaša Marka Miluna.

No, Talijan se nije pojavio u prvom kolu što je bila prilično iznenađujuća, ali i misteriozna vijest. Posebno radi čitave situacije s korona virusom, koja je upravo nateža u Italiji. Koji je razlog nepojavljivanja i odustajanja, saznali smo dan kasnije. Dobra vijest je da se ne radi o korona virusu, nego o probavnim smetnjama radi kojih je poznati Talijan morao odustati.

"Pokušao sam trenirati, pokušao sam reagirati, ali već sam bio preslab i nisu mi dopustili da boksam", napisao je Talijan na svom Instagramu gdje ga prati više od 130 tisuća fanova.

No, Russo ne odustaje. Prilično je siguran da će na koncu stići do Olimpijskih igara. Planira se natjecati na drugim europskim kvalifikacijama, koje će uslijediti u svibnju u Parizu.

"Danas sam više od jučer uvjeren da se mogu kvalificirati. Da još jednom mogu pokazati talijanski ponos. A Italija u ovom trenutku prolazi kroz vrlo teške trenutke", zaključuje Russo.

Tako je 28-godišnji sparing partner Anthonyja Joshue prošao u drugo kolo neokrznut. Tamo ga čeka naš najbolji amater Marko Milun. Ovo je za Clarka treći pokušaj da se domogne OI. 2012. i 2016. je ostao kratak pored Joea Joycea.

View this post on Instagram

Ciao ragazzi, a breve sarei dovuto salire sul ring per disputare il primo incontro di qualificazione verso le Olimpiadi di Tokyo 2020. Purtroppo e con rammarico, oggi non mi vedrete combattere. A causa di una cattiva digestione sono da 24 ore bloccato in camera. Ho provato ad allenarmi, ho provato a reagire ma sono alquanto debilitato e non mi permetteranno di disputare il match. Mentre provo a riprendermi penso a questi 4 anni di sacrifici, di rinunce e di duri allenamenti. Penso a lei, la mia ossessione, la medaglia d’oro alla quale sono arrivato vicino ben 2 volte. Penso ai sacrifici della mia famiglia @maddalonilaura e le mie tre splendide principesse che mi sono state sempre vicine e con me anche loro hanno dovuto affrontare difficoltà e sacrifici per permettermi, alla mia età, di essere ancora in corsa per la mia quinta olimpiade. Dovrei vedere tutto nero in questo momento, dovrei essere assalito dallo sconforto, vedere quella medaglia ancora più lontana e invece… NO. Sono questi i momenti in cui un vero gladiatore, un sognatore, un vero uomo alza la testa e affronta i problemi con forza e razionalità. C’è ancora una possibilità! L'ultimo torneo di qualificazione di Parigi e che segnerà la fine dei tornei di qualificazione. Oggi più di ieri sono convinto di potercela fare, sono convinto di poter portare ancora una volta in alto l’orgoglio italiano che, in questo momento, sta vivendo una grande difficoltà. Anche voi, come me, siete chiamati a fare un enorme sacrificio. Ringrazio tutti i miei fan per essermi sempre vicino ogni giorno, grazie per la positività, la carica che mi arriva dai vostri messaggi. Grazie per aver creduto sempre in me. Insieme possiamo tutto!

A post shared by Clemente Russo (@clementerussoofficial) on

 

Newsletter

Prijavite se na Fightsite.hr newsletter i ne propustite zanimljive priče!